Progettazione di circuiti integrati analogici

Caratteristiche generali

Questa è l'attività di ricerca principale nell'ambito della progettazione di circuiti integrati. Le tematiche di cui ci occupiamo riguardano diverse appplicazioni dei circuiti analogici: dai circuiti di ricezione per telecomunicazioni (ricevitori a radiofrequenza, convertitori A/D), all'elaborazione di segnali analogici (decodificatori analogici, interfaccie per sensori). Le tecnologie utilizzate sono abitualmente CMOS da 0.35um, 0.25um, 0.18um, 90nm o 30nm; per alcuni progetti specifici usiamo anche tecnologie BiCMOS. Una descrizione più dettagliata di queste tematiche di ricerca è disponibile alla pagina research di questo sito.

Dove e quanto si lavora? Quanto vale il lavoro?

Questo tipo di tesi richiede la presenza del laureando presso i nostri laboratori a tempo pieno. La tesi richiede in genere circa 6 mesi di lavoro per la fase di progettazione vera e propria, più un po' di tempo prima di cominciare per documentarsi sulle tecniche circuitali da utilizzare ed approfondire alcuni aspetti della progettazione (questa fase è tipicamente svolta in parallelo agli ultimi esami). Potenzialmente queste tesi permettono di avere il massimo incremento permesso del voto finale rispetto alla media di partenza.

Quali requisiti devo avere?

Per svolgere queste tesi è indispensabile aver seguito il corso di Progettazione di Circuiti Integrati Analogici ed averne superato il relativo esame. Gli altri due corsi di progettazione di circuiti integrati sono fortemente consigliati. Spesso alla simulazione a livello di transistor è necessario accostare quella a livello di sistema, quindi la conoscenza di Matlab è utile (ma si può anche imparare durante la tesi). L'attività è per certi aspetti molto simile a quella del laboratorio del corso di Progettazione di Circuiti Integrati Analogici, quindi per queste tesi è auspicabile che tale laboratorio sia risultato interessante.

Quali sono i vantaggi di queste tesi?

Lavorerete su tematiche reali e di ricerca avanzata, spesso di interesse anche per le industrie di semiconduttori. Approfondirete l'uso di strumenti di ausilio alla progettazione professionali ed usati anche nelle industrie che progettano circuiti integrati. Alcune di queste tesi sono svolte in collaborazioni con aziende o centri di ricerca.

Progettare i circuiti per rispettare alcune specifiche ed ottimizzare alcune figure di merito, vi aiuterà ad imparare a gestire un problema ingegnerisitco, risolvendone i vari aspetti in modo coerente fino ad ottenre l'obiettivo desiderato. Speriamo che questa capacità sia apprezzata da chi riceverà il vostro curriculum da neo-laureati!

Argomenti

Per l'elenco dettagliato delle tesi disponibili consultare la sezione Proposte di Tesi. Per una descrizione più dettagliata delle attività di ricerca collegate agli argomenti elencati di seguito, fare riferimento alle pagine sulla nostra attività di ricerca.

  • Circuiti per la decodifica analogica. Progettazione a livello di transistor di circuiti che realizzano nel dominio analogico le operazioni necessarie all'estrazione dell'informazione utente da sequenze codificate.
  • Circuiti per ricevitori UWB ad alto data rate. Progettazione di circuiti a radiofrequenza per applicazioni UWB (LNA, mixer, oscillatori, PLL).
  • Circuiti per ricevitori UWB a basso data rate. Progettazione di integratori e circuiti non lineari a larga banda.
  • Convertitori A/D per ricevitori a wireless. Converitori analogico-digitali per applicazioni wireless.